Prodotti e Servizi Bancari

Le banche sono entitá private definite dalla legge come 'intermediari finanziari' che offrono, a persone fisiche e giuridiche, servizi finanziari.
Si parla di differenti tipi di servizi finanziari: la principale e piú comune accezione riguarda l'offerta del servizio di deposito.

Il singolo cliente puó depositare i propri risparmi presso la banca dove mantiene il proprio conto corrente, ricevendo un interesse sulla quantitá di denaro depositata. Lo stesso vale per i certificati di deposito e le obbligazioni.

Una seconda funzione prestata dalle banche consiste nel 'prestare' denaro.
Si tratta della funzione creditizia.
L'istituto bancario puó offrire mutui, prestiti e finanziamenti a coloro che presentano le dovute garanzie e coperture finanziarie per restituire il denaro, insieme ad un interesse per il servizio prestato.
Semplicisticamente parlando, i depositi delle famiglie servono ad ampliare la raccolta di capitali per finanziare i progetti di investimento di privati e imprese.
Il profitto della banca sará uguale alla differenza tra gli interessi dovuti per i depositi e gli interessi ricevuti per i finanziamenti effettuati.
A questa somma vanno ancora detratte le ordinarie spese di personale, affitto locali, macchinari, come nelle normali imprese private.

La funzione di deposito e quella di finanziamento non sono peró gli unici servizi offerti dalle banche.
Esistono una serie molto variegata di servizi accessori:
- gestioni patrimoniali: in cliente puó decidere di affidare alla banca, tramite un mandato, l'investimento del proprio patrimonio, o parte di esso. Investendo nella gestione patrimoniale, il cliente ha la possibilità di avvalersi della professionalità di esperti che ridurranno i rischi di investimento con una piú corretta diversificazione degli investimenti tra aree geografiche, mercati e titoli;



- cambio valuta;
- custodia valori: la banca spesso possiede una serie di cassette di sicurezza in cui il cliente puó depositare oggetti di valore. Il rapporto è regolato da apposito contratto ed ha sempre un costo per il cliente;
- supporto a varie operazioni finanziarie (come per esempio compra-vendita di azioni, fondi di investimento, ecc..);
- rilascio di assegni;
- bancomat e carte di pagamento.

Ovviamente una delle funzioni fondamentali delle banche è quella di finanziare i privati cittadini tramite prestiti e mutui.
Queste operazioni sono comunque viste come operazioni a rischio dalle banche.
Per questo prima di concedere una linea di credito la banca effettua controlli minuziosi sulla solvibilitá del soggetto richiedente.
Se il soggetto non risulta solido dal punto di vista economico, possono essere richieste garanzie ulteriori o addirittura la presenza di un garante, per accettare la richiesta e dare a prestito il denaro richiesto.

L'istituto della portabilitá del mutuo ha acceso negli ultimi tempi una sorta di guerra commerciale tra le varie banche presenti sul territorio italiano per accaparrarsi i clienti non soddisfatti dei mutui accesi con banche concorrenti.
Le statistiche dicono che la domanda di mutui sono aumentate negli ultimi tempi. Questo si deve peró non ad un aumento della domanda di mutuo prima casa, ma alla domanda di portabilitá mutuo.

Oltre alla banca 'fisica' peró esistono una serie di banche dette 'virtuali', che di 'virtuale' hanno solo il vantaggio di offrire servizi usufruibili mediante la rete internet.
L'home banking è ormai offerto dalla quasi totalitá delle banche esistenti in Italia. Alcune banche sono tuttavia solo presenti online, senza la presenza di alcuna filiale fisica. In Italia, come in tutta la Comunitá Europea, le banche presenti solo online devono possedere per legge almeno una sede fisica.

In entrambe i casi, i relativi conti possono essere gestiti da computer, portatile o direttamente da cellulare.
Il vantaggio delle banche virtuali è che il cliente puó effettuare tutte le disposizioni relative al suo conto senza mai recarsi in una filiale fisica.
Dall'apertura del conto, che avverrá tramite internet, al ricevimento di estratti conto, alla ricezione di accrediti ed effettuazione di pagamenti con un click, senza contare l'utilizzo di bancomat e carte di credito, diffusi ancora prima dell'avvento del cosiddetto home banking.

La praticitá di questi conti viene spesso criticata dalla mancanza di personalizzazione nella gestione del denaro privato e dalla mancanza di un struttura 'fisica' di ascolto al cliente, dato che l'unico modo di contattare con la propria banca risulta tramite call-center.
A compensare questa pecca, la banca online offre spesso ai propri clienti conti a zero spese o con un interesse in genere piú alto delle normali banche fisiche. Grazie alla mancanza delle usuali spese di manutenzione filiale, i costi vengono infatti pesantemente abbattuti e convertiti in vantaggi per i propri clienti.

DISCLAIMER




Chi Siamo

Prodotti e Servizi Bancari

Contattaci


©2014 CREDITLANDIA .IT – Tutti i diritti riservati - Privacy Policy