Banca Agricola Commerciale di Moncalvo

Moncalvo (AT)

Data di costituzione: 26 febbraio 1903

Data di fallimento: 1927

Moncalvo (AT)

Fondata nel 1903 a Moncalvo (AT) aveva due agenzie sul territorio: Buttigliera e Castagnole Lanze. La sua presenza andava ad ampliare un panorama già molto ricco di istituti di credito di medie e piccole dimensioni, che cercavano di ritagliarsi il loro margine di operatività in territori popolati da banche di dimensioni considerevoli come la Cassa di Risparmio di Asti. La Banca agricola, benché avesse aumentato progressivamente il suo capitale nel corso degli anni, come nel 1914 (da 200 a 500 mila lire), nell'Assemblea generale straordinaria dei soci del 1927 deliberava di proporre la messa in liquidazione, nonostante un capitale sociale di 3.000.000 di lire. A liquidarla venne chiamata la Cassa di Risparmio di Asti.


Sede legale

  • Moncalvo (AT) [piazza Garibaldi]

Capitale sociale

  • [1914] 500.000 Lire italiane
  • [1927] 3.000.000 Lire italiane

Forma giuridica

  • [1903] Società anonima

Categoria bancaria

  • [1903] Società ordinaria di credito

Fonti bibliografiche

  • Guida commerciale d'Italia e delle colonie italiane all'estero, Roma, 1908
  • MAIC, Le organizzazioni operaie cattoliche in Italia, Roma, Officina poligrafica italiana, 1911
  • Gozzini Umberto, Dizionario delle banche, banchieri e casse di risparmio d'Italia, Ancona, Stab. Tipografico del commercio, 1924
  • Banche e sviluppo economico nel Piemonte meridionale in epoca contemporanea. Dallo Statuto albertino alla caduta del fascismo, 1848-1943, Bermond Claudio (a cura di), Torino, Centro Studi Piemontesi, 2001 (p. 390)
  • L' archivio storico della Cassa di risparmio di Asti e fondi aggregati (1730-1988), Zuccaro Cristina (a cura di), Asti, Fondazione Giovanni Goria, 2015

Autore: Giacomo Lorandi | Ultima modifica: 15 dicembre 2022