Banca Agricola

Torino (TO)

Data di costituzione: 20 gennaio 1865

Data di cessazione: [prima di 1871]

Torino (TO)

La Banca Agricola nasce a Torino il 20 gennaio 1865, con una durata inizialmente stabilita in 30 anni e un capitale di cinque milioni di lire. Tra i promotori del nuovo istituto compaiono Leone Carpi, Vincenzo Bellana, Luigi Giudice, il marchese Venceslao Massimino, il banchiere Alessandro Malvano, Giusto Emanuele Garelli, Gioanni Cagnassi, il conte Luigi Franchi e l'avvocato Vincenzo Rossi. Tra le attività ammesse dallo statuto sono ricompresi i depositi, le anticipazioni e le vendite di prodotti agricoli. Cessa probabilmente pochi anni dopo.


Sede legale

  • Torino (TO)

Capitale sociale

  • [1865] 5.000.000 Lire italiane

Forma giuridica

  • [1865] Società anonima

Categoria bancaria

  • [1865] Società ordinaria di credito

Fonti archivistiche

  • Archivio centrale dello Stato (Roma)
    MAIC, Direzione generale credito e previdenza, Industrie banche e società
    b. 112, fasc. 931

Fonti bibliografiche

  • Guida generale-commerciale illustrata di Torino e Italia. Anni 1871-72, Torino, Tip. G. Derossi, 1871

Autore: Enrico Berbenni | Ultima modifica: 20 dicembre 2022