Banco Privato Mobiliare

Genova (GE)

Data di costituzione: 16 settembre 1925

Data di scioglimento: 8 giugno 1935

Genova (GE)

Altre denominazioni

  • Banco Alessio & Gargani [16 settembre 1925]
  • Banco Alessio & C. [28 dicembre 1927]
  • Banco Privato Mobiliare [7 febbraio 1935]

Il 16 settembre 1925 viene costituito a Genova il Banco Alessio & Gargani. Si tratta di una accomandita semplice fra i soci Alessio, Gargani e Romano, con capitale sociale di 45.000 lire. Nel 1926 esce dalla società Romano. Inoltre, negli anni 1926 e 1927 il socio Gargani non ha un comportamento esemplare, sia per un grave atteggiamento speculativo sia per una mala gestione dell'azienda, a tal punto che Alessio gli impone l'abbandono dalla società. Dopo la recessione di Gargani, Il 28 dicembre 1927 la ragione sociale della società si modifica infatti in Banco Alessio & C. Il signor Alessio diviene responsabile e unico firmatario dell’azienda. L'ispezione della Banca d'Italia del 1930 rileva un grave disordine contabile ed amministrativo. Viene registrata l'illegale distruzione di libri contabili e documenti dovuta alla passata gestione. La banca viene definita di limitata importanza e in una situazione critica a causa delle speculazioni dell’ex socio Enrico Gargani. Nei primi anni Trenta la Banca svolge un lavoro di compravendita di titoli per conto terzi e cambio valute. Nonostante l'impegno e la buona reputazione di cui gode Alessio, la banca ha un volume d'affari modesto. Il 7 febbraio 1935 il Banco Alessio & C. viene trasformato in società anonima e prende la ragione sociale di Banco Privato Mobiliare. Nei mesi successivi continua le sue attività, tuttavia il 6 giugno 1935 il Ministrero delle Finanze non autorizza la trasformazione e l'8 giugno successivo l'Assemblea degli azionisti delibera lo scioglimento della società.


Sede legale

  • Genova (GE) [via Doria, poi via Roma]

Capitale sociale

  • [16 settembre 1925] 45.000 Lire italiane
  • [28 dicembre 1927] 45.000 Lire italiane

Forma giuridica

  • [16 settembre 1925] Società in accomandita semplice [Banco Alessio & Gargani]
  • [28 dicembre 1927] Società in accomandita semplice [Banco Alessio & C.; rogito notaio Ludovico Barsotto]
  • [7 febbraio 1935] Società anonima [Banco Privato Mobiliare; rogito notaio Ludovico Barsotto]

Categoria bancaria

  • [16 settembre 1925] Ditta bancaria
  • [28 dicembre 1927] Ditta bancaria
  • [7 febbraio 1935] Ditta bancaria

Fonti archivistiche

  • ASBI - Archivio storico Banca d'Italia (Roma)
    Fondo Banca d'Italia, sottofondo Vigilanza (1926-1961)
    pratt., n. 7367, fasc. 1
  • ASBI - Archivio storico Banca d'Italia (Roma)
    Ispettorato del credito
    pratt., n. 676. Fasc. 59 e n. 1161. Fasc. 6

Fonti bibliografiche

  • Annuario delle Banche e Banchieri d'Italia. (anno 1929-1930, Roma, 1929)

Autore: Luciano Maffi | Ultima modifica: 29 dicembre 2022