Credito Genovese

Genova (GE)

Data di costituzione: 22 novembre 1925

Data di scioglimento: 21 dicembre 1929

Genova (GE)

Il Credito Genovese viene costituito a Genova il 22 novembre 1925. Il presidente del Consiglio di amministrazione è il marchese Gaspare Leone e il direttore Remo Adriani. Si tratta di una banca che presenta da subito dei problemi, perché il il capitale sociale di 500.000 lire non è completamente versato. Il capitale a disposizione risulta inferiore a quello previsto per legge per le cooperative di nuova costituzione, aspetto questo che richiama ripetutamente l'attenzione della Banca d'Italia. In generale il Credito Genovese risulta essere mal amministrato e peggio gestito. Il 21 dicembre 1929 l’Assemblea generale straordinaria dei soci delibera lo scioglimento e lo stato di liquidazione.


Sede legale

  • Genova (GE) [via Cairoli n. 15]

Capitale sociale

  • [22 novembre 1925] 500.000 Lire italiane

Forma giuridica

  • [22 novembre 1925] Società cooperativa

Categoria bancaria

  • Banca di credito cooperativo

Fonti archivistiche

  • ASBI - Archivio storico Banca d'Italia (Roma)
    Fondo Banca d'Italia, sottofondo Vigilanza (1926-1961)
    Vigilanza sulle aziende di credito, pratt., n. 6760, fasc. 3

Fonti bibliografiche

  • Annuario delle Banche e dei Banchieri d'Italia 1927-1928, Milano, Tipografia Fratelli Lanzani

Autore: Luciano Maffi | Ultima modifica: 29 dicembre 2022