Beccaro comm. Giov. Batt.

Imperia (IM)

Data di costituzione: prima di 1889

Data di cessazione: dopo 1889

Imperia (IM)

Giovanni Battista Beccaro svolge la sua attività di banchiere a Porto Maurizio, dove risulta operare nel 1889. Egli, oltre a essere pienamente inserito nell'ambiente economico-finanziario del suo territorio, ha una fondata cultura economica (ha scritto un opuscolo sul corso forzoso) ed è attivo nella vita pubblica della città, ricoprendo anche la carica di presidente della Camera di Commercio nel 1896. Risulta anche fra gli amministratori di alcune società: nel 1892 è nel Consiglio di amministrazione della Banca di Torino; nel 1893 nel Consiglio di amministrazione della Società Italiana per le strade ferrate della Sicilia.


Sede legale

  • Imperia (IM) / Porto Maurizio

Forma giuridica

  • [1889] Ditta individuale

Categoria bancaria

  • [1889] Ditta bancaria

Fonti bibliografiche

  • Beccaro, Giovanni Battista, Proposte di provvedimenti in rapporto all'abolizione del corso forzoso, Porto Maurizio, Tipografia Sociale, 1880
  • Annuario d'Italia amministrativo-commerciale, 1889
  • Dizionario biografico dei presidenti delle Camere di commercio italiane (1862-1944), Paletta Giuseppe (a cura di), Roma-Soveria Mannelli, Unione italiana delle Camere di commercio, industria, artigianato e agricoltura-Rubbettino Editore, 2005 (p. 369)

Autore: Luciano Maffi | Ultima modifica: 30 dicembre 2022