Banca Giacinto Balbis

Vigone (TO)

Data di costituzione: 1901

Data di cessazione: [1924]

Vigone (TO)

Altre denominazioni

  • Giacinto Balbis [1908]

Insieme alla sua banca privata creata nel 1901, del cav. uff. Giacinto Balbis si ricorda la sua carica di presidente amministratore delle Officine Meccaniche di Pinerolo per oltre vent'anni tra il 1908 e il 1929 e anche le sue numerose iniziative a favore della piccola comunità di Vigone. Nel 1915, per esempio, ricopriva l'incarico di presidente del locale Regio Ospedale e, qualche anno dopo, era al vertice della Congregazione di Carità. Tornando alla sua attività bancaria, le ultime informazioni risalgono al 1924 ma è probabile che la banca possa aver continuato la propria attività almeno fino al momento della creazione del Banco di Vigone da parte del figlio Francesco e di altri soci. Giacinto Balbis morì all'inizio di luglio del 1929.


Sede legale

  • Vigone (TO)

Forma giuridica

  • [1901] Ditta individuale

Categoria bancaria

  • [1901] Ditta bancaria

Fonti archivistiche

  • Archivio di Stato di Torino (Torino)
    Archivio storico La Stampa
    10 luglio 1929, p. 6

Fonti bibliografiche

  • Guida commerciale d'Italia e delle colonie italiane all'estero, Roma, 1908 (p. 224)
  • ABI, Annuario delle banche e banchieri d'Italia, dal 1921 (?) (1917, p. 258)
  • Gozzini Umberto, Dizionario delle banche, banchieri e casse di risparmio d'Italia, Ancona, Stab. Tipografico del commercio, 1924
  • La Lanterna Pinerolese, cessato (16 settembre 1916, p. 6 e 9 agosto 1919, p. 2)

Autore: Geoffrey Pizzorni | Ultima modifica: 20 dicembre 2022